Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Eventi

Primavera delle Scienze - marzo 2018

primavera delle scienze 2018Gli alunni delle classi 1a, 2a e 3a dei corsi D, I ed L, accompagnati dai professori Loredana Abbate, Luana Orlando, Claudia Scavuzzo, Carmelo Scibetta e Tea Zocco, hanno partecipato, il 22 e 23 marzo 2018, all’IX edizione della manifestazione “Primavera delle Scienze”, organizzata dalla Scuola secondaria di primo grado “C. Guastella” di Misilmeri. Gli alunni partecipanti sono stati protagonisti dell’evento descrivendo, ai visitatori, i seguenti esperimenti riguardanti il tema “La Scienza nel tempo”:

L’Acqua sale e scende (La capillarità è l’insieme di fenomeni dovuti alle interazioni fra le molecole di un liquido e un solido sulla loro superficie di contatto. Le forze che si manifestano in questo esperimento sono la coesione e l’adesione).

L’Acqua si sposta (accendendo un lumino poggiato su un piatto con dell’acqua colorata e coperto da un bicchiere si consuma l’ossigeno all’interno creando una differenza di pressione fra interno ed esterno del bicchiere che causa il risucchio dell’acqua colorata dall’esterno dove la pressione è più alta, verso l’interno).

Acqua che tensione! (La tensione superficiale è un fenomeno che si verifica perché le molecole d'acqua si attraggono a vicenda (forze di coesione). Le molecole che si trovano sulla superficie, infatti, sono attratte dalle forze di coesione verso il basso formando così una "pellicola elastica" in superficie).

La Bandiera (La capillarità è l’insieme di fenomeni dovuti alle interazioni fra le molecole di un liquido e un solido sulla loro superficie di contatto. Le forze che si manifestano in questo esperimento sono la coesione e l’adesione).

Acqua … Sotterranea! Alla scoperta dei Qanat di Palermo (I QANAT sono un sistema di trasporto idrico usato per fornire una fonte affidabile d'approvvigionamento d'acqua per insediamenti umani e per l'irrigazione in ambienti caldi e aridi).

L’Influenza araba nell'irrigazione della Conca d'Oro (Il modello delle pratiche agronomiche, tra il IX e il XII secolo connesse alle tecniche irrigue impostato dalla civiltà Araba a Palermo).

Gli alunni delle suddette classi hanno svolto il ruolo di piccoli divulgatori delle Scienze, mostrando e spiegando esperimenti e modellini realizzati, all’insegna di una didattica laboratoriale ed esperienziale che coinvolge nell’apprendimento sia gli alunni che i visitatori stessi.
Al termine della manifestazione la scuola organizzatrice ha consegnato degli attestati di partecipazione che saranno a breve consegnati agli alunni partecipanti.

Proff. Loredana Abbate, Luana Orlando, Claudia Scavuzzo, Carmelo Scibetta e Tea Zocco

ozio_gallery_jgallery
Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura