Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

“Ricordati di ricordare...” insieme per il 23 maggio

23 maggio 2019 2Una giornata intensa di emozioni,  sport, musica  e gioia quella dello scorso giovedì 23 maggio, dedicata al XXVII Anniversario delle stragi di Capaci e Via D'Amelio.

Grande fermento, preparativi, prove, già un paio di giorni  prima, quando corridoi, aule ed atri si sono trasformati in set cinematografico, grazie alla presenza dell'Istituto Rossellini di Roma che ha ripreso le varie performance, all'interno dell' iniziativa della Fondazione Falcone “Palermo chiama Italia”. Poi giovedì 23 maggio, la nostra scuola, trasformatasi in “piazzetta” (era questo il titolo del progetto promosso dalla Fondazione Falcone al quale abbiamo aderito con  entusiasmo), ha accolto un numeroso pubblico che ha partecipato attivamente alla manifestazione sportiva “Una stoccata per la legalità”, ospite d'eccezione la campionessa mondiale Valentina Vezzali, accolta da una coloratissima e ritmata “Ola” prodotta dai nostri ragazzi.

Il Sindaco, avv. Filippo Tripoli, l'Assessore alla Legalità e alla cultura, Daniele Vella, l'Assessore all'Istruzione Maurizio Lo Galbo, l'Assessore allo sport, Angelo Barone, hanno salutato i presenti, e i giovani in particolare, rivolgendo  un  messaggio di fiducia  e condivisione del progetto educativo della scuola, promettendo attenzione e collaborazione per quelle  iniziative che mireranno a promuovere la cultura dello sport e della legalità. Presenti delegazioni delle scuole della Rete, Associazioni, quali il Lions club di Bagheria col suo presidente, dott Emanuele Faldetta, le Forze dell'Ordine, il Presidente del Consiglio Comunale, Michele Sciortino, i genitori, il Presidente del Consiglio d'Istituto, dott.ssa Carla Tripoli.

Grazie al progetto “Le pedane vanno a scuola”, inserito nel programma dei Campionati Italiani Assoluti Olimpici e Paralimpici di Scherma, che si svolgeranno a Palermo dal 6 al 9 giugno 2019, la nostra scuola ha avuto, così, il privilegio di accogliere una leggenda dello sport, che ha chiacchierato amabilmente con i nostri ragazzi, ha parlato della sua esperienza di donna, di sportiva, dei sacrifici e della passione per la scherma, offrendo non solo consigli in pedana, durante le esibizioni di Sara Arena e Andrea Alimena, ma lezioni di vita. Il nostro Grazie al Comitato organizzatore dei campionati, al suo presidente, che ha rivolto un affettuoso saluto ai nostri giovani, l'avv. F.sco Leone, all'avv. Giuseppe Saeli, ideatore e coordinatore del progetto “pedane” per le scuole. Poi, dinanzi al Magnulivo, l'inno nazionale del gruppo flauti, diretto dal prof. G.ppe Baldone, la mostra degli elaborati grafici del concorso “Le vostre idee camminano sulle nostre gambe”.Sono stati premiati con Menzioni di Merito: Aurora Barone, D'alessandro Giuliana  2 E; Alessia Conti, Tripoli Mariuccia, Bertini Giulia 1 L; Teresi Aurora 3 C; per la classe 1 E: Cirano Giulia, Lipari Caterina, Riscignuolo Morena, Cannella Samuele; Ballo Michele 3 H; la classe 1 L;  Rachele Chiello, Denise Cetrone 1 M. Premi: 3° Premio a Roberta Mangano classe 3 H; 2° Premio alla classe 1 H;  1° Premio a Christian Pellitteri 2 H, Andrea Castrignano e G.ppe Girgenti 2 F, Marzia Scianna e Valeria Cirone 2 I per il video “Il Sogno Di Giovanni”.  La mattinata si è conclusa con un gustosissimo break,  offerto dall'Associazione “La Piana d'Oro” di Michele Balistreri: sfincione bianco di Bagheria e vastelle con  ricotta per non dimenticare che promuovere le eccellenze del territorio significa promuovere tradizioni e cultura.

La giornata dedicata al ricordo del  sacrificio di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo, di Rocco, Antonio e Vito, agenti della scorta, ha avuto nel pomeriggio il suo prosieguo musicale, col concerto “17:58 Ricordati di ricordare”. Sul palco tutti i docenti della nostra scuola, il maestro Alisena della Scuola Carducci, veri professionisti della musica, artisti del calibro di Vincenzo Mancuso, Giuliana Di Liberto e Pierpaolo Petta, Manuel Rubino e Pietro Zarcone, ancora una volta insieme per una nobile finalità per offrire al territorio momenti di aggregazione attraverso il linguaggio universale della musica. In programma anche le intense pièce teatrali “Morire di maggio” e Francesca”, a cura del gruppo di sperimentazioni letterarie (Elena Raccuglia, Gioia Sanfilippo, Gabriella D'Angelo, Claudia Mangano e prof.sse G. Malfitano e D. Zarcone), con testi di Ino Di Giovanni e “ Radio aut”, interpretata da Daniela Buttitta, un omaggio a Peppino Impastato.

La commemorazione di giovedì 23 maggio per ribadire, ancora e per sempre, il valore della memoria e la dolcezza del ricordo, in una scuola come “piazza” di democrazia . 

La Referente per l'Ed. alla legalità
Prof.ssa Clementina Castrone

ozio_gallery_lightgallery

 

 

TG 3 del 23 maggio 2019 - ore 19
(a partire da 4'12")

 

ozio_gallery_jgallery