Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Erasmus +

I Robot protagonisti a Palazzo Butera

Conferenza Challenge our Coding and Robotics in EuropeGrande entusiasmo lunedì 12 Febbraio, a Palazzo Butera, per la conferenza “Challenge our Coding and Robotics in Europe, durante la quale si è discusso di Robotica e Coding con docenti esperti provenienti dai tre paesi coinvolti nel progetto Erasmus plus KA2 finanziato alla scuola Scianna, e docenti universitari.

Ha aperto la conferenza la Dirigente Scolastica della scuola secondaria di I grado "Ciro Scianna", Carmen Tripoli, con l’assessore Romina Aiello e il Director della scuola polacca di Grodzisko Gorne, prof. Roman Matuszek, che ha presentato la propria scuola e le iniziative, portate avanti, nel campo della robotica. Un folto pubblico ha partecipato alle dimostrazioni con Mindstorms Lego degli studenti stranieri e ha ascoltato con interesse i relatori presenti: Claudia Scavuzzo, docente di Tecnologia ed esperta per il Coding e i docenti Universitari, Antonella D’Amico del Dipartimento di Scienze della Formazione, che ha parlato di robotica educativa, e Antonio Chella, Professore Ordinario presso RoboticsLab del Dipartimento Innovazione Industriale e Digitale.

Molto entusiasmo ha suscitato il robot Atena, del Dipartimento di Robotica di Palermo, che ha parlato, ballato e ringraziato i presenti. Molto interessante anche la relazione del professore Chella che ha ricordato la lunga collaborazione dell’ateneo palermitano con l’estero, Giappone incluso. Hanno relazionato anche i tre docenti coordinatori del progetto, Maria Luisa Florio per la scuola Scianna, Stanislaw Ridzisk per la Franciszek Leja State School di Grodzisko Gorne, in Polonia e Anett Balogh per la Kecskeméti SZC Gáspár András, una scuola ungherese vicino Budapest.

Una grande occasione, non solo per i nostri alunni - ha affermato la Dirigente Tripoli - ma anche per gli ospiti stranieri, con la speranza che alcuni di loro possano, in futuro, proseguire i loro studi presso il nostro ateneo, un’eccellenza italiana nel campo della robotica.”

Prof.ssa Maria Luisa Florio

ozio_gallery_jgallery
Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura