Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Erasmus +

Erasmus KA2 Boost up your Math Italian week

Erasmus KA2 Boost up your MathConiugare l’insegnamento della matematica con l’arte e le nuove tecnologie digitali: questo, in sintesi, il motto che ha accompagnato la settimana Erasmus KA2 del progetto Boost up your Math presso la nostra scuola dal 15 al 19 ottobre. Sono state presenti delegazioni provenienti dai paesi partner, in primis la Francia con Liliane Ancelet, la coordinatrice del progetto accompagnata da altri tre docenti, la Svezia con il coordinatore Jarrett Tutty e altri tre colleghi, la Lituania con la Dirigente scolastica Diana Tamutienė e due docenti e il Portogallo, con il Dirigente scolastico Manuel Alexandre Marques e altre tre docenti. Per l’Italia hanno fatto gli onori di casa, oltre alla Dirigente Carmen Tripoli, la Referente Euro-progettazione Maria Luisa Florio, la Referente Formazione Fabiola Falletta e la docente di Matematica e Sostegno Loredana Culotta.

Durante la settimana si è lavorato a questionari da somministrare alle classi coinvolte nel progetto, al sito web in allestimento e ci si è confrontati sulle metodologie didattiche utilizzate per l’insegnamento. Le attività sono state, infatti, alternate ad osservazioni in classe e scambio di buone pratiche tra i partner. I docenti italiani coinvolti nel progetto hanno, per l’occasione, realizzato due video all’interno del laboratorio scientifico e una lezione di matematica applicata alle maioliche siciliane a cura della professoressa Loredana Gennaro. A quest’ultima, hanno partecipato diversi docenti stranieri. Infine sono state anche organizzate le modalità relative alla prossima mobilità che si svolgerà in Portogallo, ad Aveiro, una cittadina vicino Porto, dove è previsto il prossimo appuntamento. Si recheranno, infatti, nella scuola portoghese, dall’11 al 15 Marzo tre docenti e quattro alunni provenienti dalle nostre classi coinvolte nel progetto. Sarà l’unica mobilità, ma anche l’ultima, in programma per il progetto, che si concluderà nel mese di settembre 2019. Per l’occasione, il docente di matematica del team selezionato per la partenza, dovrà svolgere un’attività in classe con gli alunni provenienti dai cinque paesi coinvolti, della durata di due ore.

Ad allietare la settimana sono state effettuate anche alcune visite didattiche, assai apprezzate, a Bagheria e a Palermo, con l’itinerario Arabo-Normanno e Monreale. A Cefalù è stato anche visitato il Museo Mandralisca, dove gli ospiti, hanno potuto ammirare, oltre agli splendidi reperti in mostra, anche le meravigliose maioliche simili a quelle sulle quali avevano lavorato in classe con i nostri alunni. Ad Aspra, infine, con la visita del Museo dell’Acciuga gli ospiti europei, hanno avuto modo di apprezzare la simpatica accoglienza di Michelangelo Balistreri, coniugata ai sapori della nostra buona tavola.

La docente referente
Prof.ssa Maria Luisa Florio

ozio_gallery_jgallery
Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura