Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Grande successo alle Competizioni di Robot-Sumo

Competizioni di Robot Sumo a KeskemetSi è conclusa con successo la settimana a Keskemet, prevista dal progetto Erasmus KA2, Coding, Robotics and Digital Teaching in Europe.

Dal 10 al 17 febbraio, una delegazione di nostri alunni, in tutto otto, provenienti dai corsi B e L, si sono recati, infatti, in Ungheria assieme a tre docenti e il D.S. Gli alunni erano accompagnati dalla Referente Maria Luisa Florio e dalle docenti Luisa Rizzo e Claudia Scavuzzo, esperta di Coding e Robotica e dalla Dirigente Carmela Tripoli.

Durante la settimana, gli studenti, assieme ai loro coetanei provenienti dagli altri due paesi: la Polonia e quello ospitante, l’Ungheria, sono stati coinvolti in innumerevoli attività. Tra queste, attività di programmazione e costruzione dei Robot e di problem solving. I Robot, costruiti dagli studenti, suddivisi in squadre miste, sono stati poi programmati tramite pc per competere su una pista circolare sotto la supervisione dei Referenti dei tre paesi coinvolti nel progetto. Per l'occasione è stata anche presente una delegazione proveniente dalla Transilvania, composta da un Docente e tre studenti. Lo scopo principale era scambiare buone pratiche ed esperienze in Coding e Robotica, sviluppando anche competenze linguistiche nella lingua veicolare. La referente ungherese, Anett Balogh, ha organizzato un programma fitto e intenso, molto interessante. A parte le attività di programmazione e costruzione dei robot, gli alunni hanno avuto l’opportunità di lavorare in team eterogenei, composti da tre alunni provenienti dai tre paesi. I nostri alunni, durante la giornata finale della competizione del venerdì 15 febbraio, che è stata filmata anche dalla TV nazionale ungherese, sono riusciti ad ottenere un quarto, secondo e primo posto assoluto, portando in Italia, una bellissima coppa, una medaglia e diversi attestati. Durante la settimana, sono state anche effettuate due escursioni, una Szeged, la quarta città ungherese per grandezza, dove è ubicato un interessante museo interattivo della tecnologia e dell' informatica, Agorà, dove è stato possibile percorrere la storia del computer sin dalle origini. La giornata del sabato, invece, è stata dedicata alla visita della bella capitale ungherese, Budapest, ricca di storia, fascino e luoghi meravigliosi.
Prossimo e ultimo appuntamento del progetto Erasmus, è previsto in Polonia dal 5 all’11 maggio 2019, dove si svolgeranno le Olimpiadi di Robotica. Vi si recheranno tre docenti e sei alunni.

Maria Luisa Florio Referente Erasmus
Claudia Scavuzzo Esperta in Coding e Robotica

ozio_gallery_jgallery