Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Erasmus KA2 - Conclusa la settimana portoghese del progetto "Boost up your Math"!

Erasmus KA2 PortogalloÈ stata una settimana all’insegna della matematica creativa, quella trascorsa dal 10 al 16 marzo ad Aveiro, vicino Porto, in Portogallo.

Ha fatto gli onori di casa, il preside Manuel Alexander ed erano presenti delegazioni di docenti e studenti degli altri quattro paesi che fanno parte del progetto Erasmus KA2, Boost up your Math, oltre l’Italia, la Lituania e la Francia, con la coordinatrice Liliane Ancelet.

Si sono recati in Portogallo, oltre al Dirigente scolastico, Carmen Tripoli e alla referente del progetto, Maria Luisa Florio, anche le docenti Fabiola Falletta e Loredana Culotta. Quest’ultima, ha presentato, in inglese, un’attività di matematica basata sulla realizzazione e abbellimento di un ipotetico giardino scolastico. L’attività è stata svolta, oltre che dai quattro alunni italiani presenti (Marco Rini di 2B, Lucio Colaci di 2I, Maria Clara Tascone di 2C e Letizia Alamia di 2G), anche dai loro coetanei provenienti dagli altri paesi partner. Gli alunni, infatti, sono stati coinvolti ogni giorno in un’attività diversa a cura di ogni paese coinvolto e inerente la matematica creativa. I francesi, ad esempio hanno presentato un’attività con i numeri cinesi. L’attività svedese è stata direttamente presentata da due giovani alunni di quinta elementare e riguardava quesiti matematici sotto forma di problem solving, mentre quella lituana puntava sulla geometria attorno a noi.

Obiettivo del progetto è infatti, come è noto, incrementare l’interesse e il gradimento della matematica innovando, soprattutto, la metodologia didattica. Sono stati proposti, infatti, agli alunni, che lavoravano in gruppi misti, anche dei giochi interattivi, delle attività di programmazione e robotica e dei test finali tramite Kahoot. Alunni e docenti, hanno avuto modo di visitare l’intero plesso scolastico, l’agrupamento de Escolas Rio Novo do Principe, che ha al suo interno diversi locali tra cui, mensa, palestre, vasta biblioteca e un grandissimo spazio esterno con campi da calcio, di pallacanestro, salto in lungo etc. La scuola offre anche corsi di yoga e Reiki e recupero e potenziamento pomeridiani.

Durante la settimana, le varie delegazioni hanno visitato la bella cittadina di Aveiro con i suoi canali e le chiatte colorate che l’attraversano, i suoi ponti e i vicoli con le inconfondibili case tappezzate di azuleios. E’ stato possibile anche visitare le zone che si affacciano sull’oceano Atlantico: Barra, con il faro più grande d’Europa, e Costa Nova con le caratteristiche casette colorate a strisce. La serata finale ha visto tutti i partecipanti impegnati nella cerimonia di consegna degli attestati e cena con menù portoghese all’interno della scuola. L’ultimo pomeriggio è stato dedicato alla visita di Porto, magnifica città sul fiume Duero, monumentale quasi quanto la bella Lisbona e piena di chiese (anche con l’insolita distinzione tra chiese per ricchi e per poveri), il caratteristico Tram e la bellissima stazione monumentale tutta decorata ad azuleios su tema storico.

Prossimo e ultimo appuntamento è in programma in Francia dal 3 al 7 Giugno, dove si recheranno tre docenti per la valutazione finale del progetto.

La Referente Europrogettazione
Maria Luisa Florio

ozio_gallery_jgallery