Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Erasmus KA2: Olimpiadi Internazionali di Robotica

polonia 6 11 maggio 2019Settimana intensa, all’insegna della collaborazione, del confronto e della creatività, quella appena trascorsa in Polonia per i ragazzi della Scuola Secondaria di I grado “Ciro Scianna” di Bagheria.  Dal 6 Maggio all'11 Maggio si è svolta la mobilità in Polonia relativamente al progetto Erasmus+ KA2 “Coding, Robotics and Digital Teaching in Europe”, a cui hanno partecipato 6 alunni della scuola (Lo Piparo Matteo, Sanfilippo Andrea e Teresi Christian di 2L; Pellitteri Alberto di 1G, La Barbera Angelo di 2G e Monforte Salvatore Andrea di 3G), accompagnati dalla professoressa Claudia Scavuzzo e dal professore Liborio Puleo (esperti Robotica) e dalla professoressa Vania Monforte (mediatrice linguistica).

I nostri alunni hanno partecipato alle Olimpiadi Internazionali di Robotica che si sono tenute il 10 e l’11 maggio presso la scuola “Zespol Szkolno-Przedszkolny” di Lezajsk, in cui hanno messo in pratica le loro abilità e le competenze acquisite durante l’anno, hanno affrontato la competizione con entusiasmo e partecipazione attiva raggiungendo ottimi risultati, qualificandosi fino alle fasi finali della competizione. Hanno avuto, inoltre, la possibilità di confrontarsi con tante altre scuole europee, in particolare con la scuola polacca Franciszek Leja State School di Grodzisko Gorne” e la scuola ungherese “Kecskeméti SZC Gáspár András”, più volte vincitrici di Competizioni Internazionali di Robotica.

Tale mobilità ha dato, inoltre, l’opportunità di visitare la bellissima città e l’interland di Cracovia (centro di storia, cultura e tradizioni polacche),  il castello di Lancut e le piccole località di Grodzisko Gorne (sede della scuola capofila) e Leżajsk, nei pre-Carpazi. grazie a tale mobilità, gli studenti hanno avuto l’occasione di conoscere cultura, storia e tradizioni della Polonia,

Inoltre, durante la settimana i ragazzi hanno svolto attività preparatorie alla competizione, partecipando con grande entusiasmo e interesse interagendo e dialogando con i loro coetanei polacchi e ungheresi in lingua inglese.

Prossimo appuntamento in Polonia, fine Ottobre, per il Transnational meeting con i colleghi provenienti da Polonia e Ungheria.

Prof.ssa Claudia Scavuzzo

ozio_gallery_lightgallery

ozio_gallery_jgallery